Saturday, 31 January 2009

Quando la Calabra fa parlare di se...in termini estremamente positivi

E' davvero una bella sensazione sentir parlare delle nuove iniziative che la regione Calabria, insieme ad imprenditori volenterosi che intendono operare nella legalità, ha promosso negli ultimi anni.
Proprio in questi giorni in cui la natura si ribella alle azioni sconsiderate compiute in passato e cerca di rimpossessarsi di ciò che le è stato brutalmente tolto creando una situazione di emergenza senza precendeti, vorrei ricordare con grande piacere quanto avvenuto a Bologna presso l'aula Magna della Facoltà di Agraria Giovedì 29 gennaio.
.
Presentazione dei prodotti tipici della Calabria ed in particolare dell'olio extravergine di oliva di qualità in occasione della guida agli oli extravergini di oliva
Una grande produzione fino ad ora tenuta poco in considerazione a causa anche delle scarse inizative atte a far conoscere la realtà olivicola calabrese, ma che sta riscattandosi e riemergendo sempre più anche attraverso inziative quali l'isituzione di Cooperative Sociali come Valle del Marro-Libera Terra che opera sui terreni confiscati alla 'ndrangheta nella Piana di Gioia Tauro in cui i soci sono giovani imprenditori che con passione rivalutano i sapori ed i saperi della propria storia contadina.
Tratto dal pieghevole che illustra le inziative promosse dalla Cooperativa Valle del Marro-Libera terra:
"...In un territorio dove è radicato un forte individualismo economico ed è presente un'asfissiante cultura mafiosa, la missione della Cooperativa è quella di contribuire ad un equo sviluppo economico e sociale attraverso una sana cooperazione capace di attualizzare la massima di Cicerone: Di tutte le cose dalle quali si può ricavare vantaggio nessuna è migliore dell'agricoltura, nessuna più degna degli uomini liberi..."
.
Sono frasi toccanti che possono insegnare molto anche a noi che abbiamo il beneficio di soffrire di ben altre difficoltà...
.
A tutti questi giovani volenterosi facciamo un grandissimo in bocca al lupo e ... arrivederci alle prossime manifestazioni!!!
.
_*_*_*_*_*_

Friday, 30 January 2009

Prodotti fitosanitari

Poiché molto spesso capita di fare un po' di confusione tra introduzioni e revoche sull'utilizzo dei prodotti fitosanitari per la difesa dell'olivo, segnalo queste linee guida nazionali approvate dal comitato di produzione integrata istituito con D.M. n.2722 del 14/04/2008 messe a disposizione sul sito Mipaf (Ministero Politiche Agricole Forestali).
.
.
.
Segnalo inoltre l'articolo I Prodotti fitosanitari fra introduzioni e revoche di Sandro Nardi e Giuliano Stimilli nella Rivista Olivo e Olio, pag.26, Anno XII-Gennaio 2009 n.1.


_*_*_*_*_*_

Thursday, 29 January 2009

Milano, 27 Gennaio 2009

E' la massima onorificenza al merito sportivo del Coni centrale ai dirigenti, atleti e tecnici lombardi.
La cerimonia di consegna delle Stelle d'Oro al merito sportivo, delle Medaglie d'Oro al valore atletico e delle Palme d'Oro al merito tecnico ha avuto luogo nello splendido scenario della sala Alessi di Palazzo Marino, la sede del comune di Milano. Un premio così importante che fino al 2001 era conferito al Quirinale dal presidente della Repubblica in persona.
Antonio Rossi ed Igor Cassina tra i premi speciali.
Tra i Premiati c'era anche il mio PAPA': Ferrari Marco, CT della Società di Pesca Sportiva Soresinese Ravanelli Trabucco, quattro volte Campione del Mondo Per Club.
Tanti Tanti Tanti complimenti ed un abbraccio forte forte.
Francy
.
_*_*_*_*_*_

Wednesday, 28 January 2009

Imprenditoria femminile: una scelta di vita sempre più frequente

Sempre sulla Rivista On Line dell'Agricoltura AIOL:

...capacità di coniugare la sfida con il mercato, rispetto dell'ambiente e la qualità della vita a contatto con la natura queste sembrano essere le principali ragioni del crescente interesse dell'universo femminile nei confronti della moderna agricoltura. In Italia un’impresa agricola su tre è guidata da donne...

Continua

Molte donne a quanto pare hanno intrapreso una scelta coraggiosa ma che consente di essere imprenditori di se stessi, di dare sfogo alla creatività per "inventarsi" un mestiere che non solo funga da servizio per terzi, ma che aiuti a riconoscere i valori essenziali della propria vita, le risposte alle nostre domande sono molto spesso davanti ai nostri occhi e sarebbe sufficiente aprire il nostro cuore alla natura e saperla ascoltare...

_*_*_*_*_*_

Tuesday, 27 January 2009

Sicurezza alimentare, Zaia: presto un provvedimento

Sulla rivista telematica Agricoltura Italiana On Line:

...contraffattori nazionali e internazionali sappiano che non c’è più spazio per i furbi e i disonesti nel mercato agroalimentare del nostro Paese, ha dichiarato il ministro Luca Zaia a margine della conferenza di presentazione del primo G8 agricolo...

Continua

L'emergenza in questo senso è sempre più sentita da produttori che ogni anno devono sostenere spese di produzione notevoli che giocoforza portano a immettere sul mercato prodotti ad un certo prezzo oltre al quale è impossibile scendere e che vengono schiacciati dalla concorrenza sleale di chi produce prodotti di scrsa qualità e a prezzi nettamente competitivi.


_*_*_*_*_*_

Saturday, 24 January 2009

I tesori della Magna Grecia

Presso l'Aula Magna della Facoltà di Agraria
il 29 Gennaio 2009 alle ore 15.30
Si terrà la Presentazione della Guida "Oli Extravergini Calabresi"
dal titolo
I tesori della Magna Grecia

Per ulteriori dettagli e per scaricare l'invito, accedere al seguente link
http://www.agraria.unibo.it/Agraria/Eventi/2009/01/Olii_Calabresi.htm

L'ingresso è gratuito!


_*_*_*_*_*_

Wednesday, 21 January 2009

Il ministro Zaia: Occorre rifondare l'agricoltura

In questo periodo di "crisi" economica anche il settore agricolo non è immune.
I dati non sono certo incoraggianti e tutti gli adempimenti burocratici necessari per la conduzione dell'impresa, non aiutano a migliorare lo stato d'animo di noi imprenditori.
Ciò nonostante proprio il settore olivicolo ha subito un leggero miglioramento rispetto alla media seppure sempre in negativo.
Il ministro è convinto che il Made in Italy agroalimentare resti la grande potenza del mondo produttivo italiano, noi condividiamo e ci permettiamo di aggiungere che per la sopravvivenza delle piccole aziende sia sempre più necessario investire sulla realizzazione di prodotti di alta qualità che possano essere anche concorrenziali. Il consumatore, infatti, sta sempre più diventando consapevole di ciò che consuma e si sta attrezzando culturalmente per riconoscere la reale qualità dei prodotti che acquista.
Per l'olio extravergine di oliva i tempi sono ancora molto acerbi poiché non vi è ancora radicata una cultura vera e propria dell'olio e l'idea che un buon olio extravergine di oliva non possa costare meno di quello che viene messo nel motore della propria auto...

Dati Ismea, Zaia: occorre rifondare l'agricoltura italiana

_*_*_*_*_*_

Sunday, 18 January 2009

Falò di S. Nicolò

Ieri 17 Gennaio 2009 si è aperta la Sfida dei fuochi a Pontremoli che continuerà Sabato 31 Gennaio quando si accenderà il fuoco di San Geminiano sul greto del fiume Verde. Quest'ultimo sarà in competizione con quello del 17 rappresentato dalla parrocchia “rivale” di San Nicolò.
Attraverso il falò si può tornare indietro nel tempo, quando dal fuoco dipendeva la vita o la morte delle comunità.



Le fascine dei fuochi a Pontremoli, hanno infatti radici antiche: le festività del "dio del fuoco" erano celebrate all´inizio della stagione più fredda dell´anno per invocare la sua presenza vitale contro il freddo dei mesi invernali. Scomparso il culto pagano, i falò sono legati a feste patronali o ricorrenze della religione cattolica.
A Pontremoli echi di contrasti medievali tra guelfi e ghibellini accendono la sfida per il falò più grande e durevole; essa coinvolge uomini laboriosi chiamati a preparare per l´occasione delle grandi cataste di legna e arbusti, ammucchiarli in modo strategico e darvi infine fuoco.
Durante il falò gli appartenenti alla parrocchia di S. Nicolò cantano ritornelli scherzosi che incitano la propria parrocchia e canzonano quella rivale; le loro voci sembrano quasi incitare il fuoco a farsi più sommo e potente e le sue fiamme possono arrivare anche a 30 metri di altezza.
La tradizione vuole che il falò meglio riuscito vinca la sfida e sia augurio di un'annata fertile e abbondante per la città.
_*_*_*_*_*_

Wednesday, 14 January 2009

La nuova piramide alimentare

Segnalo questo articolo che propone una rivisitazione della tradizionale piramide alimentare che prevedeva il collocamento degli oli vegetali ad un livello della piramide più elevato -pertanto ne indicava un utilizzo maggiormente ridotto rispetto agli alimenti collocati alla base-.
L'articolo è scaricabile in file FDF.
Buona Lettura

La nuova piramide Alimentare di Walter Willett - Meir Stampfer.



_*_*_*_*_*_

Tuesday, 13 January 2009

Neve

Fortunatemente, almeno per ora, il peggio è passato.
Le temperature sono salite e la neve sui rami è caduta o si è sciolta, ma nel primo giorno di neve la situazione era così...



















I danni ci sono stati, ma in minima parte, qualche ramo si è infatti spezzato per il troppo peso della neve.
Come fare in questi casi?
Osservare se il taglio non ha provocato danni interni alla pianta eliminare i rami spezzati e medicare i tagli con il mastice o pasta cicatrizzante che consente alla pianta di riprendersi e di rimanere protetta da eventuali attacchi esterni atmosferici, parassitari, micotici che possono provocare danneggiamenti permanenti alla pianta.

_*_*_*_*_*_

Thursday, 8 January 2009

Giovane imprenditoria

Con grande piacere abbiamo constatato che altri giovani come noi hanno scelto l'agricoltura come "terreno" dove coltivare il proprio futuro.

Segnalo questo articolo presente sul sito di AIOL -Agricoltura Italiana On Line

LA NUOVA SCELTA DEI GIOVANI: entrare in Agricoltura

Il dibattito

Speriamo solo non si tratti di belle parole (fino ad ora ne abbiamo sentite parecchie) perché sappiamo bene quali siano le reali difficoltà che quotidianamente dobbiamo affrontare....


_*_*_*_*_*_